Sono sul mio letto e voglio dimenticarmi.PARTECIPAZIONE AL NUOVO CONCORSO “IMMAGINI E PAROLE” III..

Updated: Sep 9, 2019


Sara - Ilford BW - © Loredana Denicola, 2014

Part of my portraits collection



Ogni tanto mi piacerebbe dimenticarmi. Togliermi pian piano, ad uno ad uno quegli strati di pelle, che ho accumulato durante gli anni e che mi hanno indurito, facendomi scordare di me stessa, facendomi dimenticare di quella favolosa vulnerabilità che mi accompagna da quando sono nata. Quella dolce fragilità che mi è tanto cara, vicina alla poesia e alla magia dell’Universo di cui io sono parte. Mi capita di volermi svestire di questi strati, anche da nuda.


Voglio apparire nuda, senza difese, semplice così come sono.


Oscura e luminosa nello stesso momento, con tutta la mia forza e tutta la mia debolezza. Nuda, per sempre, oltre la morte, per ri-iniziare il mio nuovo"trasformarmi" in un essere superiore, sempre più spoglio ma decisamente più forte e unico, come un albero, che perde tutte le sue foglie e mostra il suo scheletro attaccato dalla pioggia e dal vento, senza che si copra col vestiario delle foglie, in Inverno. Voglio essere come il mare, splendido, di un azzurro cristallino, tanto rassicurante ma anche impetuoso, distruttivo, potente. Semplice. Profondo. Misterioso. Molti lo venerano, lo vanno a visitare, si fanno il bagno, gli confidano I loro segreti, toccano con i piedi nudi l’acqua che li riscalda o congela e spaventa. Entrare non è da tutti. La profondità fa paura.

Ti può uccidere. Si può morire e si ha tanta paura di morire.

Bisognerebbe lasciarsi andare, verso l’ignoto, lo sconosciuto.

Vivere.

Io lo so che non ti conosco bene.

Ti ho tenuta così nascosta che ho quasi dimenticato che tu esistessi. Prometto che pian piano ti tiro fuori.

Sii paziente però.


Ti ho detto che ti tiro fuori, ma aiutami, manifestati, esplodi, sperimenta, dammi delle idee, sii creativa, accompagnami verso l’Arte vera, quella che si sente dentro, che scopre l’anima, che la sfiora con la dolcezza. Accompagnami verso l’amore puro, verso il sesso godurioso ma amore sacro, verso la creatività sfrenata, originale, unica e nostra, mia e tua.

Siamo amiche, io e te, fidiamoci l’una dell’altra. Godiamoci, divertiamoci, abbracciamoci, amiamoci.


Text by Loredana Denicola




loredanadenicola.com


#immaginieparole #awards #art #arttoheal #confession #photographycompetition #35mm #blackandwhitephotography #portraiture #mylife #nikon #artblog #blog #loveyourself #love #creatività #poesia #healingpower #photography #parole #pensieri #galleriediarte #documentary #portraiture #bwportraiture #fineart #loredanadenicola

 Social Documentary Photographer | Fine Art | London & Italy

© All rights reserved Loredana Denicola    

E.info@loredanadenicola.com

  • Instagram
  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube