• Loredana Denicola

Capitalism & Surveillance

Updated: Apr 1



Capitalism & Surveillance


That of our age is a new type of capitalism called "surveillance" which works by providing free services to billions of people, in exchange for the ability to monitor in detail the behavior of us, users on the network often without our explicit consent.


Google, Facebook, Instagram …etc … are constantly growing thanks to the collection of this information, most of which is passed to more advanced machine intelligence processes, becoming market predictions.


What is Machine Intelligence?


Existing at the intersection of machine learning and artificial intelligence, machine intelligence is advanced computing that enables a machine to interact with its environment in an intelligent way.


What is Artificial Intelligence?


Artificial intelligence (AI) is a set of algorithms, processes and methodologies that allow a computer system to perform tasks that would normally require human-level intelligence.

AI can appear as a component in a larger system or in the form of a computer application, digital agent or autonomous machine.


A new phase has therefore been added to the chain of capitalism, and it is we who represent it, but this digital technology is dividing the citizens of any society into two: the overseers and the supervised.


The surveillance capitalism that governs this type of society has transformed us into codes, numbers, de-humanized entities, and acts as social control through marketing and advertising.


By now, brands and marketing can more convincingly do what the philosophy did first: create concepts.

Even the politic and the candidate are brands: the slogans they use serve to try to convince people (us) that something new, different is about to happen, when nothing happens at the end.


Marketing controls reality by suggesting that the possible options are limited by what the market offers, given that the proposals are generally based on our previously monitored interests.


Obviously it is impossible to reset a complex process of this type, also because the surveillance that it often implies brings us privileges that not many would be willing to give up.


What would our social and professional life be without social media?

The solution is to adapt the change of our society to the new institutions that control it, understand how, "resist the joys of marketing", and make the control more conscious, creative and healthy.


---------


Quello della nostra epoca è un nuovo tipo di capitalismo chiamato “di sorveglianza” che lavora fornendo servizi gratuiti a miliardi di persone, in cambio della possibilità di monitorare dettagliatamente il comportamento di noi utenti in rete spesso senza il nostro esplicito consenso.


Google, Facebook e Instagram crescono continuamente grazie alla raccolta di queste informazioni, la maggior parte delle quali viene passata a processi più avanzati di machine intelligence diventando predizioni di mercato.


Cos'è ‘Machine Intelligence’?


Esistente all'intersezione tra apprendimento automatico e intelligenza artificiale, l'intelligenza artificiale è l'elaborazione avanzata che consente a una macchina di interagire con il suo ambiente in modo intelligente.


Che cos'è l'intelligenza artificiale?


L'intelligenza artificiale (AI) è un insieme di algoritmi, processi e metodologie che consentono a un sistema informatico di eseguire attività che normalmente richiederebbero un'intelligenza a livello umano. L'intelligenza artificiale può apparire come un componente in un sistema più grande o sotto forma di un'applicazione per computer, un agente digitale o una macchina autonoma.


È stata aggiunta quindi una nuova fase alla catena del capitalismo, e siamo proprio noi a rappresentarla, ma questa tecnologia digitale sta dividendo i cittadini di qualsiasi società in due: i sorveglianti e i sorvegliati.


Il capitalismo di sorveglianza che governa questo tipo di società ci ha trasformati in codici, numeri, entità dis-umanizzate, e agisce come controllo sociale attraverso il marketing e la pubblicità.


Ormai, i brand e il marketing riescono a fare in modo più convincente ciò che prima faceva la filosofia: creare concetti.


Anche la politica e il candidato sono brand: gli slogan che utilizzano servono per cercare di convincerci che qualcosa di nuovo, di diverso sta per accadere.


Il marketing controlla la realtà facendo credere che le opzioni possibili siano limitate da ciò che il mercato offre, dato che le proposte sono generalmente basate su nostri interessi precedentemente monitorati.


Ovviamente è impossibile azzerare un processo così complesso di questo tipo, anche perché la sorveglianza che esso implica spesso ci porta privilegi a cui non molti sarebbero disposti a rinunciare.


Cosa sarebbe la nostra vita sociale e professionale senza I social media?


La soluzione è quella di adattare il cambiamento della nostra società alle nuove istituzioni che la controllano, comprendere come, “resistere alle gioie del marketing”, e rendere il controllo più consapevole, creativo e salutare.


#SOCIALS #capitalismo #capitalism #marketing #comunication #artificialintelligence #facebook #machineintelligence #algorithms #market #blog #loredanadenicola #society

 Social Documentary Photographer | Fine Art | London & Italy

© All rights reserved Loredana Denicola    

E.info@loredanadenicola.com